Vai al contenuto
1

Spazio Mamme

MAMME NON SI NASCE, MA SI DIVENTA…
Questo vuole essere uno spazio per tutte quelle donne che stanno affrontando una gravidanza o i primi mesi e anni di vita del loro figlio (o dei loro figli).
Diventare mamme è un processo graduale e non immediato, non è sempre facile affrontare i molti cambiamenti a cui va incontro il proprio corpo, la coppia genitoriale e la famiglia allargata.
L’arrivo di un bambino è un evento sconvolgente, sia in positivo, ma può avere anche effetti negativi DEL TUTTO NORMALI E COMUNI per tutte le donne e le famiglie che devono riorganizzare la propria idea di vita includendo il nuovo arrivato.

Ciò che può fare la differenza è sentirsi parte di un GRUPPO, essere sostenute da altre mamme che stanno vivendo proprio la nostra stessa situazione, per avere qualcuno con cui confrontarsi, per sfogarsi, per dare vita anche ai pensieri più indicibili e che nessuno vuole ascoltare: state certe che le altre mamme non aspettano altro che qualcuno che metta nero su bianco dei sentimenti che provano anche loro!
Questo blog è uno spazio in cui potersi confrontare, parlare, scambiarsi idee o consigli, condividere emozioni: niente è sbagliato, tutto ciò che si prova ha diritto di essere espresso.

Inoltre verrete lette e seguite da una professionista psicologa che potrà rispondere alle vostre domande, leggerà i vostri post e potrà proporvi spunti di riflessione comuni.
Nella speranza che si crei un gruppo di sostegno fra mamme, vi auguro buona lettura e scrittura!
La psicologa
  1. La psicologa
    lug 16 2013

    Vorrei cominciare sfatando 3 miti molto comuni sull’essere madre…

    1. L’AMORE MATERNO è INCONDIZIONATO: non tutte le madri provano da subito un amore totale e immediato per il loro figlio. Molte mamme si innamorano a poco a poco del loro bambino, man mano che imparano a conoscerlo. E’ inoltre normale provare, di tanto in tanto, dei sentimenti negativi nei confronti del figlio.

    2. LE MADRI DOVREBBERO ESSERE COSTANTEMENTE DISPONIBILI E PORRE SEMPRE AL PRIMO POSTO I BISOGNI DEL BAMBINO: alcune mamme si annullano totalmente per il loro piccolo: trascurano completamente le loro esigenze fisiche e psicologiche, il loro rapporto di coppia e tutto quello che non è strettamente connesso alla cura del bebè. Il risultato è spesso l’insorgere di uno stato depressivo.

    3. ESSERE MADRE è UN FATTO ISTINTIVO: molte mamme rimangono sgomente quando si accorgono di non sapere come maneggiare un neonato, come allattarlo o come farlo dormire. Madri, non si nasce, si diventa e con un po’ di tempo e di pratica…

    Cosa ne pensate?

    La psicologa

Condividi ciò che pensi, scrivi un commento.

Devi essere autenticato per scrivere un commento.